Qual è il fototipo della tua pelle? Fai il test e scoprilo!

donna che si abbronza

L’estate è alle porte e, diciamolo sinceramente, la voglia di esporsi al sole cresce sempre più, sia perché una tintarella perfetta ci fa sentire più belle ma soprattutto perché i benefici dei raggi solari sono moltissimi: dall’aumento della produzione di serotonina e di vitamina D al miglioramento dei dolori ossei.

Prima di tutto, però, è importante fare un test del fototipo della propria pelle per iniziare a esporsi al sole in maniera responsabile, scegliere la protezione giusta ed evitare i danni causati dai raggi UVA e UVB.

Ogni pelle ha una sua precisa quantità e qualità di melanina, che ne determina il colore. Il fototipo classifica i vari tipi di epidermide in base alla pigmentazione e alla fotosensibilità alle radiazioni solari. Questo significa che basta fare un test per capire il tuo fototipo, prima di comprare la crema solare e distendersi al sole, per assicurarsi un’abbronzatura perfetta.

Di che fototipo è la tua pelle? Scoprilo attraverso il test

Color latte, lentigginosa, olivastra o bruna? Per individuare il fototipo della tua pelle fai questo test:
Sei un FOTOTIPO I se hai: carnagione bianca, capelli biondi o rossi, occhi chiari. In questo caso l’allarme scottatura è altissimo.
Sei un FOTOTIPO II se hai: carnagione chiara, occhi chiari e capelli biondi o castani. L’ideale è abbronzarsi gradualmente.
Sei un FOTOTIPO III se hai: capelli castani, occhi verde scuro e pelle sensibile.
Sei un FOTOTIPO IV se hai: capelli castano scuro e pelle moderatamente sensibile.
Sei un FOTOTIPO V se hai: capelli scuri e carnagione olivastra.
Sei un FOTOTIPO VI se hai: capelli scurissimi e pelle bruna.

Una volta capito di quale gruppo fai parte, devi scegliere il solare adatto per il tuo tipo di pelle. Ormai, la ricerca in laboratorio ha migliorato notevolmente il rapporto tra capacità protettiva e qualità sensoriale del prodotto; ecco che ci si protegge di più, in modo più semplice, con soluzioni su misura e che rispondono a gusti personali.
Quando si sceglie la protezione solare, è buona abitudine leggere l’etichetta: ci si assicura così che non ci sia presenza di nickel. Vanno bene le creme da spalmare, in versione spray, o anche gli oli solari, purché proteggano la pelle. Sulla confezione del prodotto deve essere specificata la protezione dai raggi UVA e UVB.

Vediamo ora nei dettagli, per ogni fototipo, quale protezione solare scegliere e i consigli per ottenere una perfetta tintarella.

Fototipo 1 e abbronzatura: missione impossibile?

Se appartieni a questo gruppo, hai una carnagione così chiara e delicata che dovrai sempre usare una protezione molto alta: questo tipo di pelle, infatti, si scotta subito e si abbronza con estrema difficoltà. Importantissimo, quindi, esporsi al sole solo durante le ore meno calde, proteggersi anche utilizzando gli indumenti e prediligendo un tipo di solare con protezione 50+ adatto anche alle pelli reattive e sensibili. Con questi accorgimenti, la pelle, da lattea, potrebbe colorarsi leggermente.

Fototipo 2: come abbronzarsi?

Pur avendo una carnagione chiara e sensibile ai raggi del sole, le persone che appartengono a questo gruppo possono ottenere una leggera abbronzatura seguendo questi due consigli: prima di tutto, l’esposizione al sole deve essere graduale e deve avvenire sempre dopo aver steso sul corpo e sul viso una protezione alta (ideale l’SPF 50). Quindi, via libera ai bagni di sole ma solo nelle prime ore del mattino e durante le ore che precedono il tramonto; una volta ottenuta una leggera abbronzatura, si può iniziare ad utilizzare anche una protezione con SPF 30.

Fototipo 3: che protezione usare?

Chi appartiene a questo gruppo ha un tipo di pelle che potrebbe ustionarsi se non protetta adeguatamente. Pur conservando un po’ di abbronzatura anche durante l’inverno, è importantissimo usare un tipo di protezione medio-alta fin dalle prime esposizioni. Usando un solare con SPF 30 all’inizio e 20 con la pelle abbronzata si può ottenere una pelle con un meraviglioso color nocciola.

Protezione solare per il Fototipo 4

La carnagione che appartiene a questo fototipo è già mediamente scura, tende all’olivastro, si abbronza facilmente e con difficoltà si scotta, raggiungendo un bel color nocciola scuro. Questo non vuol dire che se si appartiene a questo fototipo ci si può esporre al sole senza protezione. Al contrario, durante i primi giorni va usata una protezione solare media (SPF 20) che, con la progressiva pigmentazione della pelle può scendere fino a 15.

Fototipo 5 e 6: ovvero, quando la pelle è già scura

Pur essendo tipi di pelle molto scura, le carnagioni che appartengono ai fototipi 5 e 6 vanno protette lo stesso. Il rischio di scottarsi al sole è minimo ma la protezione va applicata lo stesso per non sviluppare tumori alla pelle. Per raggiungere questo’obiettivo è sufficiente applicare una protezione solare bassa (SPF 10/6).

Questa infografica può esserti utile per associare il fototipo della tua pelle alla protezione solare che dovrai usare.

Infine, per assicurarsi di prendere il sole senza rischi, ci sono poche e semplici norme da seguire:

    • Utilizzare una crema specifica per il viso
    • Indossare cappelli e foulard
    • Evitare l’esposizione nelle ore più calde
    • Fare attenzione al riflesso dell’acqua che fa da specchio: la protezione solare è bene che sia waterproof.

Con i mezzi che abbiamo il sole non fa più paura se ci si espone in maniera adeguata, con protezioni specifiche per viso e corpo, e secondo il proprio fototipo. Inoltre, se vuoi essere più informata ci sono tante app antiscottature e braccialetti hi-tech che ti avvisano quando è il momento di riapplicare il solare.

Vuoi ricevere uno sconto ogni settimana?
Iscriviti ora alla nostra Newsletter!

Assicurati di essere tra i primi a ricevere sconti e offerte esclusive, riservate agli iscritti alla nostra newsletter. Ogni settimana, direttamente nella tua casella di posta, riceverai un codice coupon che ti farà risparmiare sui tuoi acquisti su Farmacosmo.


Do il consenso a ricevere offerte via email e per finalità di marketing diretto
Dichiaro di aver preso visione dell' Informativa Privacy


Lascia un commento