Vacanze a 4 zampe: 10 consigli per vivere al meglio l’estate con gli animali

Estate fa rima con giornate spensierate, voglia di stare all’aria aperta, sole, mare e abbronzatura; in poche parole, fa rima con libertà. Ma l’estate è anche la stagione in cui crescono le responsabilità e le accortezze per chi, come me, ha degli animali domestici: decidere di prendersi cura di un gatto, di un cane, di un coniglio o di un pesce rosso significa prendere un impegno che non puoi non assolvere, soprattutto quando i tuoi amici a 4 zampe hanno più bisogno di te e delle tue attenzioni. Insomma, per dirla restando in tema, se hai un animale domestico hai un impegno che non va in vacanza.

Coccole e grattini vanno sempre bene ma, l’estate per i nostri amici animali è un periodo molto delicato e alle consuete attenzioni che abbiamo per loro ne vanno aggiunte molte altre: vanno tenuti al fresco nelle ore più calde, devono avere sempre la possibilità di bere acqua fresca e non vanno spinti a fare sforzi. In genere, poiché non possono sudare, per abbassare la loro temperatura corporea e soffrire meno il caldo, sono loro stessi a mettere in atto alcune strategie, come mangiare meno, muoversi poco e aumentare i ritmi respiratori.

Noi però, possiamo fare molto per aiutarli quando le temperature si alzano ed evitare che siano vittime di un colpo di calore.

10 consigli per far vivere ai nostri pelosi un’estate in tutta sicurezza.

    • Fai sì che restino al fresco. Individua in casa la stanza meno esposta al sole e lascia che si fermino lì. Puoi anche accendere l’aria condizionata oppure ricorrere al rimedio inverso rispetto a quello che usi in inverno per riscaldarli: riempi qualche bottiglia di acqua fredda e avvolgila con un panno di cotone. Se il tuo cane o il tuo gatto è accaldato vi si piazzerà vicino con piacere.
    • Se il tuo animale vive in terrazzo o in giardino allora devi predisporre un’area ombreggiata sotto cui può ripararsi agevolmente.
    • Per lo stesso principio, evita di portare fuori il cane, per la passeggiata di routine, nelle ore più calde del giorno, non solo per la temperatura atmosferica ma soprattutto per quella dell’asfalto, che può diventare insostenibile per il tuo amico. Nelle ore più fresche, sì alla passeggiata ma sempre con acqua e ciotola a portata di mano.
    • L’acqua che lasci nelle ciotole deve essere sempre fresca. Attenzione a non dar loro l’acqua del frigorifero o, in generale, acqua molto fredda.
    • Privilegia un tipo di alimentazione leggera e digeribile e non spaventarti se il tuo amico a 4 zampe tende ad avere meno appetito del solito.
    • E’ sconsigliato utilizzare la museruola per il cane perché può ostacolarlo se volesse tirare fuori la lingua per abbassare la temperatura corporea.
    • Prima di uscire provvedi a proteggere le orecchie con una crema solare con protezione molto alta perché anche i nostri amati animali possono scottarsi.
    • Non lasciare mai né cane né gatto in macchina, per nessuna ragione. Neppure l’ombra o i finestrini abbassati possono consentire loro di restare in macchina senza correre rischi; la temperatura infatti, si alza in maniera esponenziale e anche pochi minuti possono essere troppi per loro. Ricorda che la loro temperatura corporea si aggira già intorno ai 38,5 gradi centigradi e che non possono sudare: tutto questo rende i nostri animali molto più predisposti di noi a prendere colpi di calore.
    • Fai attenzione alle punture degli insetti: chiedi consiglio al tuo veterinario sull’antiparassitario da utilizzare poiché essi variano in base alla specie e allo stile di vita del tuo amico.
    • Ricordati anche dei randagi: lasciare una ciotola d’acqua fresca lasciata in giardino, in terrazza o fuori il portone di casa è un grande atto d’amore e li aiuterà in questi periodi di maggiore siccità in cui reperire dell’acqua è per loro davvero difficile.

Non solo cane e gatto: consigli per l’estate di conigli, canarini e pesci rossi.

Quasi tutte le regole che abbiamo elencato sopra sono valide anche per i conigli. In più, i conigli possono essere aiutati a sopportare il caldo anche bagnando loro le orecchie (ma evitando che le goccioline penetrino all’interno), oppure avvolgendogliele in fazzoletti di stoffa bagnati e ben strizzati, e dare loro da mangiare frutta e verdura ricca d’acqua.

Acqua sempre fresca, luogo ombreggiato e attenzione costante sono i tre concetti da ricordare per far sì che anche il tuo canarino viva un’estate sicura. Cambia spesso l’acqua che beve (mai dargliela fredda) e, in più, metti a sua disposizione un bagnetto: si butterà dentro per rinfrescarsi con molto piacere. Non lasciarlo mai al sole ma posiziona la gabbia in un luogo ombreggiato; se invece vive in casa allora puoi accendere ventilatore o aria condizionata senza mai puntargli il flusso d’aria proprio sulla gabbia. Infine, presta attenzione alla pulizia costante della gabbia poiché è importante evitare il proliferare di germi e batteri.

Anche per i pesciolini rossi, e per i pesci da acquario in genere, vale la regola di fare attenzione alla temperatura dell’acqua e all’esposizione al sole. Nel caso in cui i pesci si trovino in un laghetto in giardino allora dovrai tenere sotto controllo il livello dell’acqua e compensare più spesso quella che evapora.

Viaggiare con gli animali: qualche dritta per partire serenamente con cane e gatto

Prima di organizzare un viaggio con i tuoi amici a 4 zampe tieni presente queste norme generali che ti permetteranno di vivere serenamente la vacanza insieme a loro.

  1. Prima di tutto, porta il tuo amico dal veterinario per accertarti che goda di un buono stato di salute. Se necessario, acquista i medicinali di cui ha bisogno per evitare di trovarti impreparato.
  2. Segna il numero di telefono delle emergenze veterinarie del luogo in cui ti stai recando.
  3. Ricorda di portare con te il libretto sanitario e, se vai all’estero, il passaporto sanitario europeo (da richiedere all’ASL almeno un mese prima della partenza) con tutte le vaccinazioni fatte, soprattutto quella antirabbica, che è obbligatoria.
  4. Se viaggi in macchina con gli animali ricorda che il cane va trasportato separato dall’abitacolo mentre il gatto e gli altri animali domestici devono viaggiare negli appositi trasportini.
  5. In auto crea un’atmosfera piacevole: aria condizionata leggera e parasole andranno benissimo.
  6. Prima di partire cerca di fare brevi tragitti di prova in modo da non farlo trovare impreparato al viaggio più lungo.
  7. Gatti e cani devono mangiare un paio d’ore prima della partenza per evitare che abbiano la nausea durante il viaggio.
  8. Fai spesso delle pause per permettergli di bere e muoversi.
  9. Al mare, al lago o lungo i fiumi evita luoghi troppo assolati e senza ombra e cerca di bagnarli o farli bagnare spesso.
  10. Se ti trovi al mare, dopo una giornata in spiaggia lava il tuo amico con acqua dolce per evitargli fastidiose irritazioni.

Vuoi ricevere uno sconto ogni settimana?
Iscriviti ora alla nostra Newsletter!

Assicurati di essere tra i primi a ricevere sconti e offerte esclusive, riservate agli iscritti alla nostra newsletter. Ogni settimana, direttamente nella tua casella di posta, riceverai un codice coupon che ti farà risparmiare sui tuoi acquisti su Farmacosmo.


Do il consenso a ricevere offerte via email e per finalità di marketing diretto
Dichiaro di aver preso visione dell' Informativa Privacy


Lascia un commento